fbpx
800 30 00 20 info@skyglass.it
      SkyGlass / Vetrate Scorrevoli / Vetrate Scorrevoli Panoramiche e le Polveri Sottili

       

      Installare le Vetrate Scorrevoli Panoramiche, risulta un vantaggio innegabile per contenere e riparare il tuo spazio aperto e contestualmente gli spazi interni della casa dallo smog e dalle polveri sottili.

      In breve, descriviamo quanto le Vetrate Scorrevoli Panoramiche possono essere determinanti allo scopo di ridurre l’inquinamento

      SkyGlass è attualmente uno dei più prestigiosi hub nella commercializzazione di vetrate scorrevoli panoramiche, in Italia e non solo. È il rivenditore autorizzato di 2 dei più importanti brand del settore: Vetrate Panoramiche Italiane e Albert Genau. Il primo, è ormai definito dal mercato come il top di gamma “luxury”. Il secondo, il più alto standard qualitativo in Europa.


      Contattaci per un preventivo e un sopralluogo gratuito


      Le vetrate, composte da da singoli pannelli scorrevoli e indipendenti (con chiusura a pacchetto), sono allestiti con vetri stratificati per assicurare la massima sicurezza, sia in termini di rottura, sia anche per ciò che concerne l’isolamento, non solo a livello ambientale ma anche acustico.

      Le Vetrate Scorrevoli Panoramiche di entrambi i Brand succitati hanno superato le più severe prove di sicurezza e costituiscono un importante contributo alla riduzione di smog e polveri sottili.

      L’alta qualità dei materiali, realizzati e lavorati nei rispettivi laboratori, garantiscono l’eccellenza della tenuta e della sicurezza.

      Alcune delle Vetrate Scorrevoli Panoramiche già installate.



      Ma vediamo cosa sono le polveri sottili

      Polveri sottili o particolato atmosferico: estremamente pericolosi per la nostra salute. Da dove arrivano e come difendersi.

      Le polveri sottili sono pulviscolo molto fine. Sono talmente leggeri che facilmente rimangono “sospese” in aria.

      Quindi proprio per tale caratteristica sono facilmente inalate dagli esseri umani.
      Sono divise sostanzialmente in tre categorie, a seconda delle dimensioni medie delle particelle:

      • Particolato grossolano che è costituito da particelle, polveri, pollini e spore con diametro superiore a 10 µm (micron), le cosiddette PM10. Un micron è pari a un milionesimo di metro, o un millesimo di millimetro.
      • Particolato fine o sottile: sono quelle polveri di dimensioni attorno ai 2,5 micron, ovvero le PM2,5.
      • Particolato ultrafine o polvere respirabile: sono le polveri di dimensioni tra gli 1 e gli 0,1 micron. Al di sotto di queste misure di parla di nanopolveri.

      Fonti e composizione delle polveri sottili

      Le fonti da dove derivano le polveri sottili sono di origine naturale o antropica, ad esempio:

      • fuliggine
      • processi di combustione come i motori a scoppio delle auto
      • combustione del legno
      • industrie
      • attività agricole e zootecniche.

      …Il 2019 è stato un anno nero per la qualità dell’aria. Sono state ben 54 le città che nel 2019 hanno superato il limite previsto per le polveri sottili (Pm10) o per l’ozono (O3), stabiliti rispettivamente in 35 e 25 giorni nell’anno solare. Torino ha raggiunto le 147 giornate fuorilegge (86 per il pm10 e 61 per l’ozono), seguita da Lodi con 135 (55 per pm10 e 80 per ozono) e Pavia con 130 (65 superamenti per entrambi gli inquinanti). Agli ultimi posti Roma (27 giorni), Macerata (28) e Pordenone (29)…

      (Tratto da http://www.quotidianosanita.it/studi-e-analisi/articolo.php?articolo_id=80588)

       

      A tal punto, risulta facilmente comprensibile quanto le vetrate scorrevoli panoramiche, installate su balconi, terrazzi, verande, serre bioclimatiche, rappresentino veramente una barriera estremamente salutare per evitare l’inquinamento da polveri sottili.